Menù

WOW CHE SALONE!

Nell’ambito della collaborazione tra reti culturali/umoristiche, il Wow Museo del Fumetto di Milano, presenta disegni del nostro Salone. La collaborazione nasce quest’anno con due grandi pannelli storici.

La mostra “Venezia da salvare. 50 anni dopo”  al WOW, riunisce alcune delle vignette realizzate dagli autori ospiti del Salone Internazionale dell’Umorismo di Bordighera. Venezia è stato uno dei temi che più hanno coinvolto l’opinione pubblica mondiale, tale da attrarre l’attenzione del Consiglio d’Europa che lo volle esposto al Palais de l’Europe di Strasburgo e in seguito, per circa tre anni, in un periplo europeo di diversi stati: Francia, Svizzera, Germania, Belgio, Gran Bretagna, Austria. I visitatori furono 1.150.000, secondo lo stesso CdE.

I problemi di una città unica al mondo rimangono ancora oggi un tema di grande attualità, che nella mostra vengono visti attraverso le lenti dell’umorismo e della satira da artisti come Mariano Congiu, Raymond Peynet, Alberto Fremura, Giorgio Cavallo e Benito Jacovitti, Lucio Trojano, Marco De Angelis fra i tanti.

La mostra si inaugura il 28 p.v. e termina a fine novembre salvo proroghe.

Wow Museo del Fumetto, inaugurato nel 2011, è il centro del fumetto di Milano:  un luogo piacevole che accoglie artisti, editori, appassionati e semplici curiosi che intendono approfondire la conoscenza del Fumetto storico e contemporaneo, negli ambiti più diversi, in un’ottica di sviluppo e di crescita culturale. WOW una realtà unica in Italia,  unisce la conservazione (museo, archivio storico, biblioteca) e la divulgazione (mostre, eventi, didattica), puntando sul radicamento nel territorio e su specifici enti culturali nazionali e internazionali.

hhttp://www.museowow.it/mostre/Venezia+da+salvare.+50+anni+dopo/795

Ultime News
9 maggio 2024
“Sorridi sei a Bordighera! I manifesti del Salone Internazionale dell’Umorismo dal 1947 al 2023” al Salone del Libro di Torino
25 novembre 2023
Dopo il Wow di Milano, Il Salone dell’Umorismo di Bordighera approda ad Antibes.
31 ottobre 2023
Un po' del Salone al MAXXI di Roma.
Info & Contatti

ASSOCIAZIONE SALONE INTERNAZIONALE UMORISMO

C.F.
90036520089
hello@saloneumorismo.com
Via Conca Verde 12
18012 Bordighera, (IM)
Seguici

Le opere sono proprietà intellettuale degli autori, protetti da copyright, e sono esposti nel sito al solo scopo di  preservare il patrimonio culturale del "Salone”.


Salone Internazionale dell'Umorismo

La manifestazione non avrebbe potuto durare per oltre cinquant'anni senza il contributo di numerosi "volontari" e "precettati" che hanno portato entusiasmo e voglia di fare qualunque fosse l'incombenza ricevuta, con turni di lavoro ottocenteschi! Dalla scelta dei disegni, alla preparazione dei pannelli (sempre gli stessi ogni anno), all'affissione con spillette varie delle centinaia di disegni fino alla presenza sul palco.

Vogliamo quindi ringraziare, in ordine assolutamente sparso  ma a pari merito di contributo, tutti quelli che ci vengono in mente scusandoci se ne tralasciamo qualcuno, ma siamo  pronti a rimediare!

Gli sponsors: Agnesi, Olio Calvi, Olio Carli, Pallanca, Martini & Rossi, Atkinsons, Seat - Pagine Gialle, Fiat, Citizen, La Stampa, Radio Montecarlo,  ecc.

Le attività ricettive, Chez Louis, Bar GP, La Vecchia,  Mino du Re Dolceacqua, Terme di Pigna, Ristorante Cacciatori Imperia, Hotel Michelin,

I presentatori: Luisella Berrino, Cesare Viazzi, Roberto Basso (Rama di Palma d'Oro 1985)

Gli addetti dell'Azienda Autonoma di Soggiorno e del Comune di Bordighera