Menù

37° Salone Internazionale dell'Umorismo

Tema dell'anno: LA MUSICA

  • Il tema dell’anno in realtà è un “preludio” al 1985 proclamato Anno della Musica dal Consiglio d’Europa che afferma, a proposito del Salone, “di avere il merito di aver saputo coinvolgere le migliori firme dell'umorismo internazionale su questo argomento con proposte che valorizzano le possibili situazioni umoristiche”. L’incontro tra musica e umorismo non poteva che essere fonte di energia positiva…infatti quasi tutte le vignette sono ben intonate per un felice connubio tra le due arti: musica e disegno. 

    Ai Fratelli Origone, Italia, viene assegnata la Palma d’Oro per il disegno; Eugster Christof, Svizzera, vince il Dattero d'Oro per il Tema Fisso; Guillermo Mordillo disegna il manifesto. Antonio Amurri e Dino Verde vincono il trofeo di Palma d'Oro per la letteratura umoristica con “ News”.

    Il ministro della difesa, Giovanni Spadolini, inaugura la Mostra e afferma "il Salone elimina le barriere tra razzismo, individualismo ed esclusivismo. È un ottimo messaggio per mantenere la pace tra i popoli”. 

    Tra i graditi ospiti ricordiamo Ennio Morricone che riceve il premio Presidente della Repubblica per la colonna sonora del film “Il giro del Mondo degli innamorati di Peynet, e Amilcare Rambaldi, ideatore del Club Tenco, una manifestazione sanremese che diventa sempre più centrale nel mondo della canzone d’autore.
    Che il Salone sia internazionale non abbiamo bisogno di sottolinearlo, comunque notiamo che Erol Simavi, editore del quotidiano turco “Hurriyet” ha richiesto la presenza di Cesare Perfetto come presidente della giuria del “Simavi Karikaturi” un concorso annuale di caricature.

Continua

I Premi

Il Salone premia le qualità artistiche dei partecipanti al disegno e alla letteratura con diversi premi. Ad essa hanno voluto affiancare prestigiose istituzioni come il Consiglio d'Europa, la Presidenza della Repubblica, il Comune di Bordighera e vari altri enti regionali e fondazioni private. I primi grandi trofei assegnati da giurie di forte personalità sono la Palma d'Oro che rappresenta il massimo riconoscimento per gli Autori, il Dattero d'oro e d'argento .

I disegni

Libri dell'anno

  • 1984 Amurri & Verde Letteratura umoristica
  • 1984 Rutigliano Letteratura umoristica
  • 1984 Guglielmino & La Spina Letteratura umoristica
  • 1984 Novelli Letteratura illustrata
  • 1984 Ziliotto Letteratura ragazzi
  • 1984 Buratti & Marenzana Humour Comics
    Ultime News
    25 novembre 2023
    Dopo il Wow di Milano, Il Salone dell’Umorismo di Bordighera approda ad Antibes.
    31 ottobre 2023
    Un po' del Salone al MAXXI di Roma.
    23 ottobre 2023
    WOW CHE SALONE!
    Info & Contatti

    ASSOCIAZIONE SALONE INTERNAZIONALE UMORISMO

    C.F.
    90036520089
    hello@saloneumorismo.com
    Via Conca Verde 12
    18012 Bordighera, (IM)
    Seguici

    Le opere sono proprietà intellettuale degli autori, protetti da copyright, e sono esposti nel sito al solo scopo di  preservare il patrimonio culturale del "Salone”.


    Salone Internazionale dell'Umorismo

    La manifestazione non avrebbe potuto durare per oltre cinquant'anni senza il contributo di numerosi "volontari" e "precettati" che hanno portato entusiasmo e voglia di fare qualunque fosse l'incombenza ricevuta, con turni di lavoro ottocenteschi! Dalla scelta dei disegni, alla preparazione dei pannelli (sempre gli stessi ogni anno), all'affissione con spillette varie delle centinaia di disegni fino alla presenza sul palco.

    Vogliamo quindi ringraziare, in ordine assolutamente sparso  ma a pari merito di contributo, tutti quelli che ci vengono in mente scusandoci se ne tralasciamo qualcuno, ma siamo  pronti a rimediare!

    Gli sponsors: Agnesi, Olio Calvi, Olio Carli, Pallanca, Martini & Rossi, Atkinsons, Seat - Pagine Gialle, Fiat, Citizen, La Stampa, Radio Montecarlo,  ecc.

    Le attività ricettive, Chez Louis, Bar GP, La Vecchia,  Mino du Re Dolceacqua, Terme di Pigna, Ristorante Cacciatori Imperia, Hotel Michelin,

    I presentatori: Luisella Berrino, Cesare Viazzi, Roberto Basso (Rama di Palma d'Oro 1985)

    Gli addetti dell'Azienda Autonoma di Soggiorno e del Comune di Bordighera