Menù

Joaquín Lavado Tejón Quino

Joaquín Lavado Tejón Quino

Mendoza, 1932 - 2020. 

Joaquín Salvador Lavado Tejón, in arte Quino, realizza già nel 1962 la prima mostra in una libreria di Buenos Aires. Ma è il 1963 la data da ricordare: nasce infatti la striscia a fumetti Mafalda, la piccola-grande bambina che inserisce nel suo mondo infantile la complessità delle grandi questioni degli anni 60, femminismo compreso. Le strisce di Mafalda hanno un immediato, travolgente successo in Argentina, su El Mundo, che si ripete in Italia dal 1968, quando esce Mafalda la contestataria, comic book con prefazione di Umberto Eco e che sarà seguito da altri titoli dedicati alla “terribile bambina”. Mafalda, con oltre 6 milioni di follower, è ancora oggi un personaggio di rilievo nel mondo culturale umoristico. Nel 1973, però, Quino abbandona il suo personaggio (”Sono a corto di idee”), si trasferisce a Milano e ricomincia con un altro genere di vignette, dalla vena sofisticata e politica. A partire dagli anni 90 sono pubblicate sullo spagnolo El País per poi confluire in volumi come Quinoterapia e Quanto è cattiva la gente per l’editore Salani.  Arriva a Bordighera nel 1977 vince il Dattero d'Oro e, l’anno successivo, la Palma d’Oro, diventando anche membro della giuria per il Disegno. Nell'agosto 2010 il governo francese lo nomina Cavaliere dell'Ordine delle arti e delle lettere.

I disegni

Ultime News
9 maggio 2024
“Sorridi sei a Bordighera! I manifesti del Salone Internazionale dell’Umorismo dal 1947 al 2023” al Salone del Libro di Torino
25 novembre 2023
Dopo il Wow di Milano, Il Salone dell’Umorismo di Bordighera approda ad Antibes.
31 ottobre 2023
Un po' del Salone al MAXXI di Roma.
Info & Contatti

ASSOCIAZIONE SALONE INTERNAZIONALE UMORISMO

C.F.
90036520089
hello@saloneumorismo.com
Via Conca Verde 12
18012 Bordighera, (IM)
Seguici

Le opere sono proprietà intellettuale degli autori, protetti da copyright, e sono esposti nel sito al solo scopo di  preservare il patrimonio culturale del "Salone”.


Salone Internazionale dell'Umorismo

La manifestazione non avrebbe potuto durare per oltre cinquant'anni senza il contributo di numerosi "volontari" e "precettati" che hanno portato entusiasmo e voglia di fare qualunque fosse l'incombenza ricevuta, con turni di lavoro ottocenteschi! Dalla scelta dei disegni, alla preparazione dei pannelli (sempre gli stessi ogni anno), all'affissione con spillette varie delle centinaia di disegni fino alla presenza sul palco.

Vogliamo quindi ringraziare, in ordine assolutamente sparso  ma a pari merito di contributo, tutti quelli che ci vengono in mente scusandoci se ne tralasciamo qualcuno, ma siamo  pronti a rimediare!

Gli sponsors: Agnesi, Olio Calvi, Olio Carli, Pallanca, Martini & Rossi, Atkinsons, Seat - Pagine Gialle, Fiat, Citizen, La Stampa, Radio Montecarlo,  ecc.

Le attività ricettive, Chez Louis, Bar GP, La Vecchia,  Mino du Re Dolceacqua, Terme di Pigna, Ristorante Cacciatori Imperia, Hotel Michelin,

I presentatori: Luisella Berrino, Cesare Viazzi, Roberto Basso (Rama di Palma d'Oro 1985)

Gli addetti dell'Azienda Autonoma di Soggiorno e del Comune di Bordighera